Conversioni
 

Tumore della lingua

TUMORE DELLA LINGUA

Chirurgia oncologica

INTRODUZIONE AL TUMORE DELLA LINGUA

Il tumore alla lingua fa parte dei tumori della bocca.

Questo tumore può essere classificato in base alla sua localizzazione:

  • porzione anteriore che corrisponde alla parte mobile della lingua.
  • porzione posteriore o base della lingua.

Il tumore alla lingua per il 70% dei casi si localizza nella porzione posteriore.

Da un punto di vista epidemiologico il tumore della lingua ha un incidenza di circa 8-10 casi su 100.000 abitanti. La massima frequenza del tumore alla lingua solitamente si ha intorno alla VI decade anche se ultimamente stiamo assistendo ad un aumento dei casi che si presentano in età più giovanile. Il rapporto maschi: femmine è di 3:1.

I fattori che predispongono all’insorgenza e le modalità di presentazione del tumore della lingua sono gli stessi descritti per il tumore della bocca.

SINTOMI DEL TUMORE DELLA LINGUA

Il tumore alla lingua può presentarsi (come per il tumore della bocca) come una macchia rossa (eritroplachia) o come una macchia bianca (leucoplachia); altre volte si può presentare sotto forma di una lesione che non guarisce e che può provocare la fuoriuscita di sangue dalla cavità orale.

Spesso durante la masticazione o la deglutizione compare un dolore lieve o moderato, talvolta scambiato anche per un mal di gola. Possiamo infine avere alterazioni dell’alito con alitosi (alito cattivo) o cattivo sapore in gola.

DIAGNOSI DEL TUMORE DELLA LINGUA

Il tumore della lingua deve essere sospettato ogni volta che si riscontra una lesione della lingua come spiegato in precedenza. Nel momento in cui si evidenzia tale lesione è fondamentale che il paziente venga indirizzato presso lo specialista maxillofacciale per eseguire una diagnosi di certezza. L’unico strumento in grado di eseguire una diagnosi di certezza in un tumore alla lingua è la biopsia. Questa viene condotta solitamente in anestesia locale dal chirurgo e ci permette di fare la diagnosi.

In seconda istanza sarà necessario un’approfondimento diagnostico tramite RMN con e senza mezzo di contrasto per valutare quali e quanti dei tessuti circostanti sono coinvolti e per valutare la situazione dei linfonodi del collo. Qualora il tumore della lingua si estenda fino a coinvolgere una struttura ossea sarà necessario eseguire una TC con e senza mezzo di contrasto.

ISTOLOGIA DEL TUMORE DELLA LINGUA

Istologicamente il 95% dei tumori della lingua è un carcinoma spino-cellulare che può presentarsi come ben differenziato fino a scarsamente differenziato a seconda del grado di atipia cellulare presente.

Più raramente si possono presentare casi di: linfomi, tumore anaplastico, carcinoma adenoidocistico e adenocarcinoma.

TERAPIA DEL TUMORE DELLA LINGUA

La terapia del tumore della lingua non può prescindere dalla stadiazione del tumore stesso secondo la classificazione TNM (descritto nel tumore della bocca).

La terapia del tumore alla lingua è chirurgica e prevede l’asportazione della porzione coinvolta dalla neoplasia e di un margine sano che la circonda. La resezione della neoplasia linguale è associata allo svuotamento laterocervicale.

Nel caso in cui il trattamento chirurgico non sia stato radicale ovvero nei casi in cui questo non possa essere eseguito o in caso di metastasi a livello dei linfonodi locoregionali la radioterapia neoadiuvante/adiuvante è uno dei trattamenti multimodali associata in casi selezionati alla chemioterapia.

COMPLICANZE DELLA TERAPIA DEL TUMORE DELLA LINGUA

Oltre alle comuni complicanze di un intervento chirurgico (es. infezioni e sanguinamenti), l’asportazione di una porzione della lingua con una eventuale ricostruzione micro-vascolare possono portare nell’immediato post-operatorio a problemi legati alla vitalità del lembo ed all’edema della regione faringea. Questi fattori possono compromettere la respirazione e provocare difficoltà nel deglutire, nel parlare e nell’alimentarsi.

Casi clinici
Caso 1 - Tumore della lingua CHIRURGIA ONCOLOGICA - Attenzione, contiene immagini di intervento

Carcinoma squamocellulare della lingua – asportazione della neoformazione – svuotamento laterocervicale- ricostruzione con lembo libero di antero laterale di coscia

01-caso-tumore-della-lingua

Carcinoma squamocellulare emilingua destra con erosione della porzione centrale.

02-caso-tumore-della-lingua

Immagine preoperatoria.

03-caso-tumore-della-lingua

Alla RMN preoperatoria si evidenzia impregnazione contrastografica margine linguale destro in assiale.

04-caso-tumore-della-lingua

Alla RMN preoperatoria si evidenzia impregnazione contrastografica margine linguale destro in coronale con interessamento della muscolatura linguale.

05-caso-tumore-della-lingua

Immagine postoperatoria con lingua a riposo nella cavità orale.

06-caso-tumore-della-lingua

Buon recupero protrusività della lingua ricostruita con un lembo libero fasciale di anterolaterale di coscia.

Caso 2 - Tumore della lingua CHIRURGIA ONCOLOGICA - Attenzione, contiene immagini di intervento

Carcinoma squamocellulare corpo lingua

07-caso-tumore-della-lingua

Immagine pre-operatoria

08-caso-tumore-della-lingua

Inserire testo.

09-caso-tumore-della-lingua

RMN preoperatoria che segnala nelle ricostruzioni sagittali la neoplasia localizzata in regione linguale.

010-caso-tumore-della-lingua

RMN preoperatoria che segnala nelle ricostruzioni sagittali la neoplasia localizzata in regione linguale.

011-caso-tumore-della-lingua

Glossectomia subtotale, Svuotamento latero cervicale bilaterale (livelli I-II-III-IV) a destra e sinistra.

012-caso-tumore-della-lingua

Ricostruzione con lembo microvascolare di anterolaterale di coscia.

013-caso-tumore-della-lingua

Sequenza intraoperatoria che evidenzia il prelievo del lembo e la modellazione a formare una neo-lingua.

014-caso-tumore-della-lingua

Sequenza intraoperatoria che evidenzia il prelievo del lembo e la modellazione a formare una neo-lingua.

015-caso-tumore-della-lingua

Preoperatorio.

016-caso-tumore-della-lingua

Controllo a distanza dopo radioterapia.

Per maggiore completezza vedi anche:

carcinoma cavo orale